Come Scrivere una Lettera di Dimissioni

come-scrivere-una-lettera-di-dimissioni

Se stai incominciando a pensare a Come Scrivere una Lettera di Dimissioni significa che finalmente hai ottenuto quel nuovo lavoro a cui tanto aspiravi. Ora, la legge prevede che venga avvisato per tempo il tuo attuale datore di lavoro, con un preavviso scritto, secondo quanto previsto dal Codice Civile all’articolo 2128.

Tuttavia sappiamo che il nervosismo nel consegnare la comunicazione delle dimissioni, a volte può mettere un freno ai festeggiamenti iniziali. Niente panico, una lettera di dimissioni può essere scritta con tatto e rispetto, qualunque siano le ragioni per lasciare il tuo ruolo attuale, permettendoti di allontanarti mantenendo la tua professionalità.

Cosa c’è in una lettera di dimissioni?

Una lettera di dimissioni è la prima fase della consegna formale della comunicazione.

Questa lettera può essere cruciale per il tuo prossimo ruolo, poiché la data in cui la consegnerai formalmente attiverà l’inizio del periodo di congedo contrattuale con il tuo attuale datore di lavoro e farà sapere al tuo nuovo quando sarai ufficialmente disponibile a lavorare.

Le lettere di dimissioni possono sembrare cerimoniali oa volte non necessarie se hai già avuto la conversazione verbale, ma aiutano a iniziare e documentare chiaramente il processo della tua partenza in veste ufficiale.

Come si scrive una lettera di dimissioni?

Punta a tre cose quando componi la tua lettera. Mantieni i dettagli semplici, rimani professionale e sii cortese.

Sii Semplice

Come accennato in precedenza, questa è la documentazione registrata che avvia il processo di uscita dall’azienda. Non sono necessarie enormi pagine di testo, ma una semplice lettera di 2-3 paragrafi è più che sufficiente e sicuramente non è necessaria più di una pagina.

Ti consigliamo di iniziare la lettera utilizzando un formato lettera formale, con i tuoi dati in alto a destra e la data della lettera sotto.

All’interno del corpo del testo, è una buona idea confermare la data di fine presunta in base all’avviso di congedo dal contratto di lavoro originale e menzionare anche se ci sono periodi di ferie che si desidera utilizzare durante questo periodo.

I dettagli semplici e chiari sono sempre i migliori per mantenere tutti con le stesse aspettative.

Rimani professionale

Quando scrivi la tua lettera, non è necessario indicare o descrivere il motivo della tua partenza se non lo desideri. A meno che la partenza non sia dovuta a un grave reclamo (per cui saresti già in trattativa con un dipartimento delle risorse umane e sollevando i tuoi reclami) ti consigliamo di lasciare qualsiasi negatività fuori dalla lettera.

Per coloro che desiderano esprimere le ragioni della partenza, allora alcuni semplici dettagli come ‘una nuova opportunità di sviluppo di carriera’ sono sufficienti per spiegare, ad esempio, la tua nuova ed entusiasmante offerta di lavoro.

È anche bene informare il tuo datore di lavoro che intendi continuare con professionalità per tutta la durata del periodo di preavviso. Puoi farlo offrendoti di aiutarti a preparare la tua partenza chiedendo “se ci sono aree in particolare su cui vorresti che mi concentrassi durante il mio periodo di preavviso, per favore fammelo sapere” o puoi offrirti di fornire schemi della tua giornata compiti e far loro sapere che sei in grado di essere a disposizione durante questo periodo di transizione per formare inizialmente o consegnare con eventuali sostituzioni, se in atto.

Sii cortese

è una buona idea chiudere la tua lettera di dimissioni con i ringraziamenti per il tuo tempo in azienda, le opportunità che ti ha dato e gratitudine per qualsiasi conoscenza e abilità che hai sviluppato mentre sei lì.

Nonostante lasci per assumere un nuovo ruolo, potresti comunque aver bisogno di contattare il tuo ex datore di lavoro in futuro per referenze ed è sempre meglio partire con relazioni professionali positive mantenute. Cerca di mantenere un tono positivo e professionale nella tua scrittura ed evita qualsiasi linguaggio negativo nei confronti dell’azienda, dei tuoi dirigenti o colleghi.

Esempio di lettera di Dimissioni

Gentile (inserire il nome del responsabile)

Si prega di accettare questa lettera come avviso delle mie dimissioni ufficiali dalla posizione di (titolo della posizione) presso (nome dell’azienda).

Secondo i termini del mio contratto di lavoro, continuerò a lavorare per (inserire il nome dell’azienda) per il prossimo (inserire il periodo di ferie) completando il mio impiego il (inserire qui l’ultimo giorno lavorativo)

Sono stato felice di far parte del team qui a (inserire il nome dell’azienda) e sono grato per le numerose opportunità che mi hai dato durante il mio soggiorno qui.

Se ci sono aree, in particolare, su cui vorresti che mi concentrassi durante il mio periodo di preavviso, per favore fammelo sapere, in caso contrario sarei più che felice di aiutarti a formare o condurre eventuali passaggi di consegne, se necessario.

È stato fantastico lavorare con te e vorrei augurare a (nome dell’azienda) tutti i migliori successi in futuro.  

Cordiali saluti

(Inserisci luogo e data, il tuo nome, cognome e firma)

Articolo precedenteLettera di Dimissioni: la Guida Completa
Articolo successivoAcqua e Sapone Lavora con Noi: le Offerte di Lavoro