HomeConcorsi PubbliciArma dei Carabinieri: Concorso per 14 Allievi Atleti

Arma dei Carabinieri: Concorso per 14 Allievi Atleti

concorso-carabinieri

Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha indetto un Bando di Concorso per il reclutamento di 14 Allievi Carabinieri, in qualità di atleti, per il Centro Sportivo dell’Arma dei Carabinieri. 

Bando di Concorso

     E'  indetto  un  concorso  pubblico,  per  titoli,   per   il
reclutamento di quattordici carabinieri in ferma quadriennale, per il
Centro sportivo dell'Arma dei carabinieri,  riservato  ad  atleti  di
interesse nazionale  riconosciuti  dal  Comitato  olimpico  nazionale
italiano (CONI) o dalle Federazioni sportive nazionali  affiliate  al
medesimo comitato, ripartiti nelle discipline/specialità indicate: 
      Sezione arti marziali  -  Fijlkam  (Federazione  italiana  judo
lotta karate e arti marziali): 
        un atleta di  sesso  maschile  nella  «lotta  Grecoromana»  -
categoria -72kg; 
        un atleta di sesso femminile nel «judo» - categoria -52kg. 
      Sezione  atletica  -  Fidal  (Federazione   italiana   atletica
leggera): 
        un atleta di sesso maschile nella specialità «10.000 mt.»; 
        un atleta di sesso femminile nella specialità «10.000 mt.  e
corsa campestre». 
      Sezione  equitazione  -  Fise   (Federazione   italiana   sport
equestri): 
        un  atleta  di  sesso  femminile  nella  specialità   «salto
ostacoli»; 
        un atleta di sesso femminile nella specialità «dressage». 
      Sezione nuoto - Fin (Federazione italiana nuoto): 
        un atleta  di  sesso  maschile  nella  specialità  «100  mt.
farfalla»; 
        un atleta di sesso femminile nella specialità «50, 100 e 200
mt. rana». 
      Sezione  pentathlon  m.,   triathlon   e   ciclismo   -   Fitri
(Federazione italiana triathlon): 
        un atleta  di  sesso  maschile  nella  disciplina  «triathlon
distanze olimpiche». 
      Sezione pugilato - Fip (Federazione pugilistica italiana): 
        un atleta di sesso femminile nella categoria «-60 kg.». 
      Sezione scherma - Fis (Federazione italiana scherma): 
        un atleta di sesso femminile nella specialità «fioretto»; 
        un atleta di sesso maschile nella specialità «spada»; 
        un atleta di sesso femminile nella specialità «sciabola». 
      Sezione sport invernali  -  Fisi  (Federazione  italiana  sport
invernali): 
        un atleta di  sesso  maschile  nella  disciplina  «snowboard»
specialità «gigante parallelo e slalom parallelo». 

Requisiti per Partecipare al Concorso

1. Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che, alla
data di scadenza del termine per la presentazione delle domande: 
      a. abbiano compiuto il  diciassettesimo  anno  di  eta'  e  non
abbiano superato il giorno di compimento del  ventiquattresimo  anno.
Per coloro che abbiano prestato servizio militare il  limite  massimo
d'eta' e' elevato  a  ventotto  anni.  Per  i  soli  candidati  delle
discipline nuoto, equitazione, specialita' «dressage»,  e  snowboard,
il limite di eta' e' elevato a trentacinque anni; 
      b.  abbiano,  se  minori,  il  consenso  di  chi  esercita   la
responsabilita' genitoriale; 
      c. godano dei diritti civili e politici; 
      d. siano in possesso del diploma di  istruzione  secondaria  di
primo grado; 
      e. non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti
dall'impiego in una pubblica amministrazione, licenziati  dal  lavoro
alle  dipendenze  di   pubbliche   amministrazioni   a   seguito   di
procedimento   disciplinare,   ovvero   prosciolti,   d'autorita'   o
d'ufficio,  da  precedente  arruolamento  nelle  Forze  armate  o  di
polizia,   a   esclusione   dei   proscioglimenti   per   inidoneita'
psicofisica; 
      f. abbiano tenuto condotta incensurabile; 
      g.  non  abbiano  tenuto  comportamenti  nei  confronti   delle
istituzioni  democratiche  che  non  diano  sicuro   affidamento   di
scrupolosa fedelta' alla Costituzione repubblicana e alle ragioni  di
sicurezza dello Stato; 
      h. non siano stati condannati per delitti  non  colposi,  anche
con  sentenza  di  applicazione  di  pena  su   richiesta,   a   pena
condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna  o  con  il
beneficio della non menzione; 
      i. non siano stati sottoposti a misure di prevenzione; 
      j. non siano  in  atto  imputati  in  procedimenti  penali  per
delitti non colposi; 
      k. se militari, nel caso di procedimento penale per delitti non
colposi, precedentemente instaurato nei loro confronti e non concluso
con sentenza  irrevocabile  di  assoluzione  (perche'  il  fatto  non
sussiste, ovvero perche' l'imputato non lo ha  commesso,  pronunciata
ai sensi dell'art. 530 del codice di  procedura  penale),  non  siano
sottoposti  a  conseguente  procedimento  disciplinare  in  corso  di
definizione; 
      l. abbiano conseguito, nel periodo compreso tra il  1º  gennaio
2021 e  la  data  di  scadenza  della  presentazione  delle  domande,
indicato nell'art. 3, comma 1, nella  disciplina/specialita'  per  la
quale intendono concorrere, risultati agonistici  di  livello  almeno
nazionale certificati dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI)
o dalle federazioni sportive nazionali  affiliate  al  CONI,  la  cui
valutazione e' devoluta alla commissione esaminatrice di cui all'art.
5, comma 1, lettera a), sulla base dei parametri fissati nell'art. 8.
Per i titoli di manifestazioni con  cadenza  pluriennale  (olimpiadi,
mondiali, europei, giochi del  mediterraneo,  universiadi),  oltre  a
quelli acquisiti nel  suddetto  periodo  temporale,  sono  valutabili
anche  quelli  acquisiti  antecedentemente  al  1º  gennaio  2021  se
relativi  all'ultima  edizione   della   manifestazione   pluriennale
effettuata prima della scadenza del termine della presentazione della
domanda; 
      m. siano riconosciuti  «atleta  di  interesse  nazionale»,  dal
Comitato olimpico nazionale italiano e/o dalle  Federazioni  sportive
nazionali affiliate al C.O.N.I. 
    2. Il conferimento della  nomina  ai  vincitori  del  concorso  e
l'ammissione  dei  medesimi  al   previsto   corso   formativo   sono
subordinati: 
      a. al riconoscimento del possesso dell'idoneita' psicofisica  e
attitudinale da accertare con  le  modalita'  di  cui  ai  successivi
articoli 6 e 7; 
      b.  al  non  aver  tenuto  comportamenti  nei  confronti  delle
istituzioni  democratiche  che  non  diano  sicuro   affidamento   di
scrupolosa fedelta' alla Costituzione repubblicana e alle ragioni  di
sicurezza dello Stato; 
      c. al non trovarsi in situazioni comunque non  compatibili  con
l'acquisizione o la conservazione dello stato di carabiniere. 
    3. I requisiti di partecipazione al concorso, ai sensi  dell'art.
4, del decreto del Ministro della difesa 28 luglio 2005 e  successive
modifiche devono essere posseduti alla data di scadenza  del  termine
di presentazione delle  domande  indicato  al  successivo  art.  3  e
mantenuti, fatta eccezione per l'eta', sino a  quella  dell'effettiva
incorporazione presso un  reparto  di  istruzione  quale  atleta  del
Centro sportivo dell'Arma  dei  carabinieri,  fermo  restando  quanto
previsto in tema di esclusioni dal successivo  art.  12,  nonche'  di
espulsione in qualsiasi momento dal  corso  formativo,  a  mente  del
regolamento per le Scuole allievi carabinieri.

Come Inviare la Domanda

     1.  La  domanda  di  partecipazione  al  concorso  dovra'  essere
presentata  esclusivamente  on-line,  avvalendosi   della   procedura
disponibile nell'area  concorsi  del  sito  ufficiale  dell'Arma  dei
carabinieri (www.carabinieri.it),  entro  il  termine  perentorio  di
trenta  giorni  a  decorrere  dal  giorno  successivo  a  quello   di
pubblicazione del presente decreto  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed  esami».  Se  il
termine coincide con un giorno festivo, questo e' prorogato al giorno
successivo. Per la data di partecipazione fara' fede quella riportata
sul modulo di domanda rilasciato dal sistema automatizzato. 
    2.  Per  poter  presentare  la  domanda  di   partecipazione   e'
necessario munirsi: 
      a. dei seguenti documenti: 
        curriculum sportivo, rilasciato  dalla  Federazione  sportiva
nazionale di  riferimento,  con  l'attestazione  della  qualifica  di
«atleta di interesse nazionale»; 
        titolo di studio conseguito, ovvero  autocertificazione  come
da allegato A del bando; 
        atto di assenso per i candidati minorenni, come da allegato B
del  bando,   sottoscritto   dagli   esercenti   la   responsabilita'
genitoriale, o in mancanza, dal tutore, unitamente ad una  copia  dei
documenti di riconoscimento; 
        una fototessera in formato digitale. 
    I citati documenti dovranno essere caricati sulla piattaforma  in
formato PDF durante la compilazione della domanda di partecipazione; 
      b. di uno dei seguenti strumenti di  identificazione  intestati
al candidato: 
        SPID (Sistema pubblico di identita' digitale) con livello  di
sicurezza 2, che consente l'accesso ai servizi on-line della pubblica
amministrazione attraverso l'utilizzo di nome utente, password  e  la
generazione di un codice temporaneo; le istruzioni per il rilascio di
SPID sono disponibili sul sito ufficiale  dell'Agenzia  per  l'Italia
digitale (AgID) all'indirizzo www.spid.gov.it 
        Carta   nazionale   dei   servizi    (CNS),    da    attivare
preventivamente presso  gli  sportelli  pubblici  preposti  (i  quali
provvedono a rilasciare un PIN) e da utilizzare mediante  lettore  di
smart card installato sul computer; 
      c. di  una  casella  di  posta  elettronica  certificata  (PEC)
intestata al candidato da/su cui inviare o ricevere le  comunicazioni
attinenti  alla  procedura  concorsuale,  la  quale   dovra'   essere
mantenuta attiva per tutta la durata dell'iter concorsuale;  in  caso
di candidati minorenni, la PEC dovra' essere intestata ad uno dei due
genitori o, in mancanza, al tutore; 
      d. di una casella posta elettronica standard, sulla  quale,  al
termine della procedura, si ricevera' una copia in formato PDF  della
domanda presentata. 
    I  candidati  minorenni  dovranno  utilizzare  uno  strumento  di
identificazione   intestato    all'esercente    la    responsabilita'
genitoriale o, in mancanza, al tutore. 
      3. Non sono ammesse domande di  partecipazione  presentate  con
modalita' diverse da quanto previsto dal presente articolo  (comprese
quelle cartacee) o con sistemi intestati a persone diverse da  quelle
indicate al comma 2. 
    4. Una volta autenticato nel sito, il candidato dovra'  compilare
tutti i campi presenti seguendo i passaggi indicati dalla procedura. 
    I  candidati  minorenni  dovranno  indicare  i  propri  dati   di
partecipazione. 
    5. Il candidato dovra' dichiarare: 
      a. i propri dati anagrafici (cognome, nome,  luogo  e  data  di
nascita) e il codice fiscale; 
      b. una sola disciplina/specialita' tra quelle indicate all'art.
1, comma 1; 
      c. il possesso della cittadinanza italiana. In caso  di  doppia
cittadinanza,   il   concorrente   dovra'   indicare,   in   apposita
dichiarazione da consegnare  all'atto  della  presentazione  per  gli
accertamenti psico-fisici di cui all'art. 6, la seconda  cittadinanza
e in quale Stato e' soggetto/ha assolto agli/gli obblighi militari; 
      d. il comune nelle cui liste elettorali e'  iscritto  ovvero  i
motivi della mancata iscrizione o  della  cancellazione  dalle  liste
medesime; 
      e. il proprio stato civile; 
      f. la residenza e il recapito al  quale  desidera  ricevere  le
comunicazioni relative al concorso, completo di codice di  avviamento
postale e  di  numero  telefonico  (telefonia  fissa  e  mobile).  Se
cittadino  italiano  residente  all'estero,  dovra'  indicare   anche
l'ultima residenza in Italia della famiglia e la  data  di  espatrio.
Dovra' essere segnalata, altresi', a mezzo e-mail PEC (all'indirizzo:
cnsrconccar@pec.carabinieri.it), al Centro nazionale di  selezione  e
reclutamento,    ogni    variazione    del     recapito     indicato.
L'amministrazione non assume alcuna responsabilita'  per  l'eventuale
dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta  indicazione  del
recapito da  parte  del  concorrente  ovvero  da  mancata  o  tardiva
comunicazione del cambiamento  del  recapito  stesso  indicato  nella
domanda, ne' per eventuali disguidi telematici o comunque  imputabili
a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore; 
      g. di aver tenuto condotta incensurabile,  non  aver  riportato
condanne penali o applicazioni di pena ai  sensi  dell'art.  444  del
codice di procedura penale, non avere in corso  procedimenti  penali,
non essere stato sottoposto a misure di sicurezza o di prevenzione  e
non  avere  a  proprio  carico  precedenti  penali  iscrivibili   nel
casellario giudiziale ai sensi dell'art. 3 del decreto del Presidente
della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313. (In caso contrario  dovra'
indicare i procedimenti a carico e ogni  altro  eventuale  precedente
penale,  precisando  la  data   del   provvedimento   e   l'autorita'
giudiziaria che lo ha emesso, ovvero quella presso la quale pende  un
procedimento penale). 
    Il concorrente dovra'  impegnarsi,  altresi',  a  comunicare  con
tempestivita' al Comando generale dell'Arma dei carabinieri -  Centro
nazionale  di  selezione  e  reclutamento  -   Ufficio   concorsi   e
contenzioso,     a     mezzo      e-mail      PEC      (all'indirizzo
cnsrconccar@pec.carabinieri.it),  qualsiasi  variazione   della   sua
posizione   giudiziaria   che   intervenga    successivamente    alla
dichiarazione di cui sopra, fino all'effettivo incorporamento  presso
la Scuola allievi carabinieri; 
      h. di non essere  stato  destituito,  dispensato  o  dichiarato
decaduto dall'impiego in una pubblica amministrazione, licenziato dal
lavoro alle dipendenze  di  pubblica  amministrazione  a  seguito  di
procedimento disciplinare ovvero prosciolto, d'autorita' o d'ufficio,
da precedente  arruolamento  nelle  Forze  armate  o  di  polizia  ad
esclusione dei proscioglimenti per inidoneita' psicofisica; 
      i. i titoli di studio e professionali, che saranno valutati  ai
sensi del successivo art. 8; 
      j. di prestare  l'esplicito  consenso,  ai  sensi  del  decreto
legislativo 30 giugno 2003, n.  196  e  del  decreto  legislativo  10
agosto 2018, n. 101, al regolamento (UE) 2016/679 del garante per  la
protezione dei dati personali, alla raccolta  e  al  trattamento  dei
dati  personali  che  lo  riguardano,  necessario   ai   fini   della
valutazione dei requisiti di partecipazione. 
    6. All'esito della procedura correttamente eseguita,  il  sistema
automatizzato generera' una ricevuta di avvenuta presentazione  della
domanda on-line, inviandola automaticamente  all'indirizzo  di  posta
elettronica standard indicato dal concorrente. Detta ricevuta  dovra'
essere portata al seguito  all'atto  della  presentazione  al  Centro
nazionale di selezione e reclutamento dell'Arma dei  carabinieri  per
le prove concorsuali. 
    7. I candidati, qualora ritengano di aver omesso la  compilazione
di  uno  o  piu'  campi  della  domanda  informatizzata   ovvero   di
modificarli   od   anche   integrarli,   dovranno   procedere   prima
all'annullamento della domanda presentata in maniera errata e  quindi
riprodurla ex novo entro il termine  previsto  per  la  presentazione
della stessa di cui al precedente comma 1. 
    8. Fermo restando che la domanda presentata  on-line  non  potra'
essere modificata una volta scaduto il termine ultimo fissato per  la
presentazione delle domande di partecipazione, il Centro nazionale di
selezione e reclutamento dell'Arma dei carabinieri potra' chiedere la
regolarizzazione delle domande che, benche' inviate nei termini e con
le modalita' indicate  ai  commi  precedenti,  risultino  formalmente
irregolari per vizi sanabili. 
    Con la presentazione della domanda di partecipazione al  concorso
il candidato, ai sensi: 
      del decreto legislativo 30 giugno 2003,  n.  196,  del  decreto
legislativo 10 agosto 2018, n. 101 e del  regolamento  (UE)  2016/679
del  garante  per  la  protezione  dei  dati   personali,   manifesta
esplicitamente  il  consenso  obbligatorio   alla   raccolta   e   al
trattamento dei dati personali che lo riguardano, necessario ai  fini
della valutazione dei requisiti di partecipazione; 
      dell'art. 76 del decreto del  Presidente  della  Repubblica  28
dicembre 2000, n. 445, si  assume  le  responsabilita'  penali  circa
eventuali dichiarazioni mendaci. 
    In caso di dichiarazioni mendaci rese dal candidato e finalizzate
a trarre un  indebito  beneficio,  seguiranno  la  segnalazione  alla
competente autorita' giudiziaria e l'esclusione dal  concorso  o,  se
vincitore, dal corso e la revoca della nomina a carabiniere atleta.

Approfondimenti

→ Vuoi di più? Iscriviti al Canale Telegram di Posizioni Aperte!

Non devi avere le Skills di un'Astronauta per trovare lavoro: Iscriviti alla Newsletter e al nostro Canale Telegram per essere informato sulle Offerte di Lavoro e i Concorsi Pubblici. #YEAH

concorsi pubblici

Comune di Nova Milanese: Concorso per 1 Istruttore Informatico

Il Comune di Nova Milanese ha indetto un Concorso Pubblico per la ricerca di 1 Figura Professionale come Istruttore Direttivo Informatico, categoria D. Viene...