Come si Calcola la Tredicesima

come-si-calcola-la-tredicesima

La Tredicesima è uno dei bonus previsti nel Contratto Collettivo Nazionale, e spetta a tutti quei dipendenti assunti a tempo indeterminato e determinato in azienda, escludendo quindi i collaboratori a partita iva, gli autonomi, i parasubordinati e tutti coloro che fanno delle prestazioni occasionali con ritenuta d’acconto. Viene pagata direttamente dal datore di lavoro durante il mese di dicembre insieme allo stipendio mensile. Vediamo ora come si calcola la Tredicesima.

Calcolare la Tredicesima per i Dipendenti

Calcolare a quanto ammonta la prossima tredicesima è semplice, perché equivale ad 1 mensilità dello stipendio per chi è assunto e lavora da almeno 12 mesi.

Calcolare la Tredicesima per Neoassunti

Se invece il dipendente è stato assunto recentemente e cioè da un periodo inferiore ai 12 mesi, per calcolare la tredicesima occorre moltiplicare lo stipendio mensile per il numero di mesi che si è lavorato dividendo il totale per 12.

Esempio: se un dipendente percepisce 1.000 € di stipendio ed è stato assunto da soli 10 mesi, per calcolare a quanto ammonta la sua tredicesima basterà fare il calcolo appena descritto, ovvero 1.000×10:12=833,33 € di tredicesima percepita durante il primo anno di assunzione.

Approfondimenti