Non So che Lavoro Fare…

non-so-che-lavoro-fare

La Community di Posizioni Aperte è talmente attiva che spesso ci troviamo di fronte a veri e proprie richieste impegnative da parte dei nostri lettori. Una piuttosto frequente è quella di non sapere che lavoro fare… E’ una spirale dalla quale è difficile uscire, ed è abbastanza comune proprio perché volenti o nolenti ci troviamo in un momento di contrazione economica e trovare lavoro, il lavoro per cui si è tanto studiato, non è facile.

Non preoccuparti perché non sei solo. Molte persone non capiscono cosa vogliono fare fino ai vent’anni, o a volte anche dopo.

La cosa principale è non lasciare che la tua indecisione ti paralizzi. Invece, pensala come una cosa positiva e usala a tuo vantaggio. Non avere un piano di carriera prestabilito ti dà la libertà di esplorare diverse opzioni di carriera e forse anche di provare alcuni lavori che non potresti mai immaginare di fare per vivere.

Che Lavoro puoi fare con le tue Skills?

Hard skills e soft skills sono tutte quelle conoscenze e qualifiche che abbiamo accumulato in tanti anni di studio e carriera. Analizzale, sii sincero con te stesso e metti su carta le varie tipologie di lavoro che potresti fare con le qualifiche che hai.

La ricerca pratica è così importante quando si tratta di scegliere la tua carriera, ma dovrebbe essere accompagnata anche da un po’ di auto-riflessione. Quando scegli un lavoro, devi identificare le tue capacità, la tua personalità, le tue motivazioni e i tuoi interessi.

In cosa sei bravo? E non intendiamo solo accademicamente. Sei fantasioso? Ottimo con le persone? Organizzare sempre le cose? Pensa a cosa ti motiva e a cosa sei interessato. Dai un’occhiata alle Guide sul Lavoro che abbiamo realizzato:

Quanta Esperienza hai?

Un’auto analisi dovrebbe darti una buona idea del tipo di direzione in cui vuoi andare: successivamente, spetta a te assicurarti un’esperienza lavorativa per testare quali carriere ti si addicono meglio. E’ importante l’inglese per il alvoro che vuoi fare? Dedica un’ora al giorno al potenziamento di questa lingua.

Nel lavoro che cerchi devi parlare in pubblico? Esercitati, partecipa a workshop e seminari online che spiegano le tecniche utili in questo ambito

Anche sistemare il Curriculum Vitae e migliorare la pagina Linkedin è fondamentale: sì, è vero, l’esperienza lavorativa non è solo materiale per CV, ma se lo fai bene, è un ottimo modo per scoprire dove si trova il tuo futuro percorso professionale.

Una volta che hai la tua lista dei potenziali settori dove vorresti lavorare, è sempre una buona idea trovare esperienza di lavoro in quelle aree, e all’inizio devi accontentarti di uno stipendio basso o addirittura di lavorare gratis.

Solo dopo esserti sporcato le mani e aver acquisito esperienza pratica del mondo del lavoro sarai in grado di intuire se certi lavori sono adatti a te. L’esperienza lavorativa è anche un’ottima occasione per parlare con i dipendenti e farsi un’idea della loro professione.

Non buttarti giù

La cosa principale è fare un passo avanti positivo. Esplorare attivamente le tue opzioni di carriera è molto più produttivo che sbattere la testa contro un muro e lamentarsi: ‘Non so quale lavoro voglio’. Potresti persino trovare l’intero processo – osiamo dirlo – divertente. Incomincia ad abbassare le tue pretese, sii più umile e incomincia: tutto fa esperienza e piano piano comincerai a salire i gradini della carriera che hai scelto. Continua sempre ad informarti, studia e approfondisci più che puoi.

E anche se hai capito cosa vuoi fare, ricorda che non devi restare fedele alla tua scelta per il resto della tua vita. Spesso iniziare un lavoro o partire in una direzione aprirà porte in altre aree.

Articolo precedenteCome Organizzarsi la Giornata
Articolo successivoPixartprinting Lavora con noi: le Offerte in corso